Risotto Weizen e speck

La birra, in cucina, è un magnifico complemento; versatile negli abbinamenti, può facilmente diventare anche protagonista di una ricetta. Molto comune nelle ricette della cucina povera, la birra, negli ultimi tempi, è stata riscoperta come ingrediente anche dalla cucina gourmet. In questa rubrica troverete, quindi, spunti, suggerimenti e ispirazioni: l’impiego della birra in cucina, per voi, non avrà più segreti!

Let’s cook together: oggi risotto Weizen e speck! 

Risotto Weizen e speck

Preparare il brodo.

Sbucciare lo scalogno, tritarlo e aggiungerlo all’olio in padella.

Unire, in seguito, lo speck e, poi, anche il riso, così da farlo tostare.

Sfumare il riso con la Weizen.

Iniziare ad aggiungere il brodo e continuare fino a terminare la cottura del riso.

Mantecare, infine, con il burro e la robiola.

Servire con una spolverata di parmigiano.


Spezzatino di vitello alla Schwarz Rauch

La birra, in cucina, è un magnifico complemento; versatile negli abbinamenti, può facilmente diventare anche protagonista di una ricetta. Molto comune nelle ricette della cucina povera, la birra, negli ultimi tempi, è stata riscoperta come ingrediente anche dalla cucina gourmet. In questa rubrica troverete, quindi, spunti, suggerimenti e ispirazioni: l’impiego della birra in cucina, per voi, non avrà più segreti!

Let’s cook together: oggi spezzatino di vitello alla Schwarz Rauch!

Mettere sul fuoco una pentola con un filo d’olio extravergine d’oliva e far soffriggere la cipolla, l’aglio, il sedano tagliato a pezzetti e la carota spezzettata.

Unire la carne tagliata a tocchetti, aggiungere sale e pepe e far insaporire.

Quando la carne avrà iniziato a rosolare, sfumare con un bicchiere di Schwarz Rauch.

Far cuocere la carne per almeno 40 minuti a fuoco basso, girandola spesso.

Trascorso il tempo di cottura, la birra avrà formato, insieme alle verdure, un fondo cremoso.

Servire lo spezzatino caldo.


Gricia al profumo di Pilsner

La birra, in cucina, è un magnifico complemento; versatile negli abbinamenti, può facilmente diventare anche protagonista di una ricetta. Molto comune nelle ricette della cucina povera, la birra, negli ultimi tempi, è stata riscoperta come ingrediente anche dalla cucina gourmet. In questa rubrica troverete, quindi, spunti, suggerimenti e ispirazioni: l’impiego della birra in cucina, per voi, non avrà più segreti!

Let’s cook together: oggi gricia al profumo di Pilsner!

Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

Tagliare il guanciale in fette dello spessore di mezzo centimetro; rimuovere la cotenna e ricavare delle listarelle.

Cuocere il guanciale, in padella, a fiamma medio-alta e sfumare con un bicchiere di Pilsner; far evaporare l’alcol e terminare la cottura.

Buttare la pasta e, nel frattempo, grattugiare il pecorino; tenere da parte.

Rimuovere il guanciale dalla padella; aggiungere, nella stessa, un cucchiaio di acqua della pasta e scolare le mezze maniche nella padella, per ultimarne la cottura.

Togliere la padella dal fuoco e aggiungere il pecorino grattugiato, con un po’ di acqua di cottura della pasta, ancora calda.

Mescolare fino ad ottenere una crema omogenea e senza grumi e, in ultimo, aggiungere il guanciale.

Completare con una spolverata di pepe.